Blog

La crusca d?avena

Essendo la zona della cariosside nutrizionalmente pi? ricca, troviamo nella stessa un concentrato di vitamine, sali minerali ma in particolar modo di fibre.
Diversamente dalla crusca di grano e di farro, quella d?avena, ? prevalentemente composta da fibre solubili (in particolare i beta-glucani), in grado aumentare il senso di saziet?, abbassare il colesterolo ?cattivo? (LDL),? aumentare il metabolismo basale. Inoltre queste sostanze sono in grado di stimolare i fagociti, una tipologia di globuli bianchi in grado di inibire virus, batteri e funghi nocivi.
Contiene sali minerali in abbondanza: fosforo 675mg, potassio 525mg, magnesio 225mg, calcio 53.5mg, manganese 5.5mg, ferro 5.0mg, zinco 2,7mg, rame 0,5mg e oligo elementi: selenio 42mcg; nonch? vitamine: colina (abbondante), acido folico (abbondante), tiamina e vitamina K.

Modalit? d?uso:
Si utilizza nel latte, nello yogurt o per aumentare la fibra in farine eccessivamente raffinate (indicativamente intorno al 10% / 20%).

Post a Comment