La Storia

Conosci la nostra azienda e i nostri prodotti Dal 1800 ad oggi

La Storia

L?attivit? del mulino di Pogliola affonda le proprie radici nell?ultima parte del 1800 (attorno al 1880), quando la famiglia Bessone lo edifica lungo l?antica strada che collegava Villanova Mondov? a Morozzo, sfruttando la forza motrice dell?acqua del vicino canale ?Brobbio-Pesio?.

La tradizione mugnaia dei Bongiovanni inizia nel 1936, con il subentro di Michele Bongiovanni che inizia come garzone e successivamente come proprietario del mulino, subentrando alla famiglia Bessone. Nel 1967 viene avviato al lavoro Giuseppe Bongiovanni, figlio di Michele, il quale incrementa, grazie a spiccate doti imprenditoriali e commerciali, il giro d?affari del mulino, contando anche alla collaborazione, prima come dipendente poi come socio, del cugino Sebastiano Bongiovanni.

Un parziale aggiornamento delle attrezzature avviene nel dopoguerra (1952), quando si introduce il sistema di macinazione a cilindri che, affiancando la prima dotazione tecnologica di tre palmenti, poco per volta lo sostituisce.

Nel 2001, con il pensionamento di Sebastiano, giungono nuove forze lavoro, costituite dai figli di Giuseppe: Aldo e Micaela Bongiovanni (che costituiscono quindi la terza generazione di mugnai).

Pur continuando la produzione tradizionale con le attrezzature esistenti, nel 2001 viene recuperato uno spazio in un locale al pianterreno in cui viene installata una coppia di macine a pietra che, nel 2009, soppiantano totalmente l?impianto a cilindri (la macinazione ha pietra resta l?unico metodo di macinazione adottato dall?azienda Bongiovanni).

Nel 2010, con il pensionamento di Giuseppe Bongiovanni, si decide di trasferire totalmente l?azienda in un nuovo sito produttivo pi? funzionale e costruito in gran parte in Bioedilizia, ampliando cos? il negozio, gli uffici e l?area di produzione: quest?ultima, oltre ad avere una superficie maggiore, viene completamente costruita a norme ATEX e il mulino a pietra originale viene sostituito con un recentissimo mulino sempre a pietra naturale (vulcanica) ma adeguato alle norme igieniche sanitarie attuali.

??sono ancora presenti al piano terreno i 5 laminatoi a cilindri della Sangati di Padova e della A. Blanc di Torino, nonch? la pavimentazione originale in legno per assorbire le vibrazioni dei macchinari?

L?Azienda

Bongiovanni & C ? un?azienda incentrata su mercati nicchia con prodotti ad elevato valore aggiunto. La produzione degli sfarinati ? affidata unicamente e alle macine in pietra naturale e le materie prime utilizzate sono in gran parte biologiche (certificate Biagricert) e solo marginalmente convezionali. Bongiovanni & C si differenzia per la particolarit? dei prodotti che dispone nonch? per l?organizzazione logistica, presso Bongiovanni & C ? possibile acquistare da ogni parte di Italia e del mondo i suoi prodotti anche in piccoli quantitativi (100,200Kg): la distribuzione ? affidata sia a corrieri ordinari che a corrieri espressi. Lo stoccaggio delle materie prime e dei prodotti finiti avviene in celle frigo a temperatura e umidit? controllate, che tutelano la bont? del prodotto senza l?ausilio di sostanze chimiche. La forza lavoro della Bongiovanni & C ? costituita da 10 persone, tutte con contratto a tempo indeterminato.