Blog

L’antica lavorazione delle farine a pietra

L’antica lavorazione delle farine a pietra

Giornale: Provincia Granda

A seguito dell’attività di recupero e valorizzazione delle antiche e pregiate farine lavorate secondo i canoni di un tempo, svolta da Aldo Bongiovanni dell’omonimo molino. Grazie all’impegno dimostrato verso la tutela dei un processo di lavorazione antica, quale la macinazione su lente macine in pietra; il riutilizzo di rare varietà di cereali scomparsi che, Aldo si è accordato con i contadini i quali iniziassero a coltivarle nuovamente. Il 2 dicembre il periodo di Papillon le assegnerà la qualifica di Artigiano Radioso. Un valido e importante rinconoscimento che promuove le realtà con intenzioni tangibili e concrete, che scelgono di salvaguardare o intraprendere una politica finalizzata alla qualità delle proprie produzioni. Papillon ha la funzione di intermediario dal produttore al consumatore, segnalando sulla propria guida le migliori cantini, boutique di prodotti d’elite, ristoranti, panetterie. Dopo una valutazione della giuria, ad ognuno di essi gli viene attribuito un simbolo, un marchio che, la vetta è l’Artigiano Radioso. La cerimonia si svolgerà durante la manifestazione del Salotto di Papillon, nella antica cittadella militare di Alessandria in compagnia di note autorità di carattere giornalistico ed enogastronomico. Un evento che accrediterà importanza e notorietà all’azienda di Pogliola che , potrà dileguarsi con maggior disinvoltura pressi i mercati più disparati, nell’insegna della qualità.

Post a Comment